sabato 23 febbraio 2013

Nuova Nikon D7100 - 24 Megapixel senza compromessi

Dopo tanto rumoreggiare, è finalmente venuta alla luce la nuova Nikon D7100 che riscrive gli standard del formato DX.

Della D7000 è rimasto ben poco, solo il filo conduttore per trasferire le nuove tecnologie in una sigla che vuole dare continuità al precedente progetto.

Il corpo è ereditato dalla D600, il sistema autofocus è ora a 51 punti, di derivazione professional, il sensore è invece quello delle sorelle minori D3200/D5200 privato però del filtro low-pass. L'assenza del filtro low-pass è in grado di offrire immagini nitidissime in grado di competere con quelle offerte dalla D800e.

Scelte coraggiose da parte di Nikon, per offrire al fotografo, anche professionista, una qualità di immagine senza paragoni.

Se condiamo il tutto con la funzione di ritaglio 1,3x, con la possibilità di mettere a fuoco sull'intero fotogramma grazie alla copertura dei 51 punti di messa a fuoco di cui 15 a croce, con una capacità di raffica di 6 fps ci rendiamo conto di essere davanti ad una fotocamera unica nel suo genere.



Vi sono tantissime altre nuove caratteristiche e pertanto vi invitiamo a leggere il Comunicato Stampa Ufficiale per farvi un'idea completa di questo nuovo prodigio della casa nipponica.